VII SIRENE FOTOGRAFIA – 8/11 NOVEMBRE 2018

Sirene, giunta alla sua settima edizione, è una manifestazione fotografica che nasce dalla collaborazione tra la Biblioteca Civica “Lincoln Cadioli”, la Civica Fototeca città di Sesto San Giovanni “Tranquillo Casiraghi” – Galleria FIAF e Gieffesse fotografia (settore gestione eventi del Gruppo Fotoamatori Sestesi).

L’evento gode del Patrocinio della città di Sesto San Giovanni e del Riconoscimento della FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche).

La pluralità di iniziative che spaziano dalle mostre agli audiovisivi, dagli incontri con l’autore alla lettura portfolio, fanno in modo che questa manifestazione si proponga al pubblico con l’ambizione di rappresentare un ampio spaccato della fotografia contemporanea, cercando di mantenere alto il livello qualitativo delle proposte.

[ORMEWEB] VIDEO REPORTAGE 2012

[ORMEWEB] 2012

[ORMEWEB] VIDEO REPORTAGE 2013

[ORMEWEB] 2013

 

LA VILLA

Villa Visconti d’Aragona De Ponti nasce nel XVI secolo. La storia di questa villa è legata fortemente alla persona di Giovanni Antonio Parravicini, celebre collezionista e committente, che possedeva una ricca collezione di pitture, purtroppo disperse. Dal 1669 al 1721, per più di mezzo secolo, vi abita e l’abbellisce con numerosi affreschi e decorazioni. In occasione delle sue nozze con Francesca Castiglioni, avvenute nel 1680, fa eseguire opere di grande valore: oltre agli stemmi degli sposi, il cigno dei Parravicini e il leone dei Castiglioni.

Un salone è completamente affrescato con paesaggi e figure mitologiche che rappresentano la Liberalità, la Sapienza, la Ricchezza e la Fortezza.

Dopo la morte di Parravicini l’edificio diventa proprietà di altre famiglie nobili, i Visconti Borromeo e poi i Visconti D’Aragona, i quali la cedono nel 1873 alla intraprendente famiglia borghese dei De Ponti, che la possiede per quasi un secolo. Al piano terra sono visitabili la biblioteca e il cortile del 1600. Il primo piano, dove si possono ammirare numerosi affreschi, è visitabile solo su prenotazione previo accordo con la biblioteca.

Presso la biblioteca si trova la civica Fototeca Nazionale “Casiraghi” che conserva un fondo di stampe originali dei grandi nomi della fotografia italiana.

Per maggiori informazioni www.lombardiabeniculturali.it